Italiano
English
User-id

Password

Thuraya Maximus alla Rolex Middle Sea Race

Thuraya Maximus
Thuraya Maximus
Thuraya Maximus

Un equipaggio d'eccezione quello che quest'anno, per iniziativa del Papastilla Sailing Team ha partecipato alla Rolex Middle Sea Race, la regata piu' impegnativa e affascinante del Mediterraneo a bordo di Thuraya Maximus, il Maxi Yacht a vela neozelandese di 30 metri, varato nel 2005 e dotato di chiglia basculante e retrattile e di albero alare girevole.

Dopo aver partecipato alla Rolex Middle Sea Race 2005 con Steinlager II Thuraya, il ketch neozelandese di Sir Peter Blake, conquistando il secondo posto, a sette minuti dal primo classificato (in 100 ore di regata), la nuova sfida del Papastilla Sailing Team per la Rolex Middle Sea Race 2006 è stata a bordo di Thuraya Maximus. Al timone di Thuraya Maximus uno strepitoso Paul Cayard; lo skipper del Moro di Venezia, tornato così a regatare nel Mediterraneo dopo l'impegno nel giro del mondo e in altre regate oceaniche.

Thuraya-Gruppo Intermatica, gia' partner del Papastilla Sailing Team in diverse regate, ha confermato in questo modo il suo impegno nel mondo delle difficili e avvincenti regate d'altura, che rappresentano il luogo naturale per i test e l'utilizzo dei sistemi di comunicazione satellitare; in particolare, grazie alla tecnologia satellitare Thuraya, l'equipaggio del Maxi Yacht ha disporre di comunicazione voce e dati a banda larga, con possibilità di consultare in tempo reale le previsioni meteo e navigare dunque in totale sicurezza.

Tutti i curiosi hanno potuto vedere il percorso del maxi yacht grazie al nostro sistema Geomat che li ha accompagnati per tutta la regata.

Clicca qui per visualizzare il percorso di Thuraya Maximus.

Intermatica